MEIS_MUSEO DELL’EBRAISMO ITALIANO E DELLA SHOA’

MEIS_MUSEO DELL’EBRAISMO ITALIANO E DELLA SHOA’

PROJECT FOR THE OUTDOOR SPACES AROUND THE NATIONAL MUSEUM OF ITALIAN JUDAISM AND THE SHOA

The MEIS design presented us with the challenge to envisage the landscape in the broader, more complex and heterogeneous sense. It is a museum but it is also a harbor of memory, a part of the city, of the conscience and collective consciousness: a monument. A project of multiple landscapes of the composite nature that includes the city dock scenery and neighborhood lying south west of the Este Castle; the former prison, a site suspended and interrupted in time; Ferrara’s intrinsic bonds with the Jewish culture and the landscape of remembrances that intersect and permeate the city.

Il progetto del MEIS ci ha posto di fronte ad un luogo, ad un paesaggio inteso nel senso più esteso del termine, complesso ed eterogeneo. Un museo, ma anche un luogo della memoria, parte della città, delle coscienze, della coscienza collettiva: un monumento. Un progetto di molteplici paesaggi, di nature eterogenee, quali lo scenario urbano della darsena ed il quartiere che ne deriva a sud ovest del castello estense, l’ex carcere luogo sospeso ed interrotto, il rapporto imprescindibile della città di Ferrara con la cultura ebraica, il paesaggio delle memorie che attraversano e si intrecciano in un luogo così articolato.

SITE

Ferrara (IT)

YEAR

2011 - 2013

CLIENT

MIBACt (Italian Ministry of culture) - Municipality of Ferrara - Fondazione Nazionale dell’Ebraismo Italiano

SERVICES

Definitive design - Construction supervisor

SURFACE

5.435 mq

WITH

SCAPE s.p.a. - Arch. Michael Gruber - Studio Arco/Bologna

Category:

Urban Space